domenica 31 agosto 2014

Lo smalto semipermanente

Oggi vorrei parlarvi dello smalto semi-permanente, ma vorrei farvi sempre una premessa, prima di usare ogni tipo di smalto curate la salute delle vostre unghie, visitate la sezione "pillole di salute" di questo blog, ricordate che lo smalto semi-permanente soffoca le vostre unghie per minimo quindici giorni, un'unghia in perfetta salute resiste bene a questo shock, per applicare questo tipo di smalto occorre innanzi tutto sgrassare la superficie dell'unghia possibilmente con prodotti con assenza di acetone, ci sono prodotti in vendita appositamente  per fare questo lavoro, dopo il trattamento l'unghia deve risultare opaca e non lucida, mi raccomando non limate la superficie dell'unghia, prima di procedere diamo uno sguardo alle cuticole, se avete le cuticole molto secche non tagliatele ma usate creme all'olio di mandorla o di oliva, le cuticole bisogna spingerle delicatamente verso il basso aiutandosi con un bastoncino di legno di arancio (non usate altri strumenti) oppure potete acquistare le matite apposite per cuticole che si trovano in qualsiasi profumeria,ricorda che la cuticola è essenziale per la salute dell'unghia non sottovalutatela, farò un articolo specifico in seguito, eseguite queste accortezze potete stendere la prima mano di base che bisogna fissare dentro la lampada uv per circa due minuti,ora potete applicare lo smalto, due mani di colore se vi sembra che il colore non sia ben steso, asciugandolo per circa due minuti sempre sotto la lampada uv,  (fate attenzione a non far colare lo smalto) infine potete applicare il gel che renderà le vostre unghie brillanti, polimerizzare sempre sotto la lampada uv, avete finito, ora vi dirò come toglierlo, procuratevi un solvente per smalto semi-permanente (non usate acetone) con una lima 100 raschiate leggermente l'unghia in superficie finché non diventi opaca ( non andate più a fondo di quanto serve) ora imbevete dei batuffoli di ovatta di solvente per smalto semi-permanente, e lasciateli sopra le unghie avvolgendo il dito con della carta alluminio, in questo caso risparmiate molto solvente, al contrario potete immergere le unghie nel solvente in un piccolo recipiente, il tempo necessario sarà di circa quindici minuti, dopo di che strofinare con un batuffolo di ovatta imbevuto di solvente, attendete almeno qualche giorno prima di applicare un nuovo smalto, fate respirare l'unghia, in finale fate una bella manicure, il gioco è fatto, vorrei solo ricordarvi delle importantissime precauzioni:

1) Cercate di non usate solventi a base di acetone
2) Non limate la base dell'unghia "mai"
3) Lasciate riposare l'unghia tra un'applicazione e l'altra
4) Non tagliare le cuticole
5) Idratate le vostre unghie con creme a base di olio di mandorla o di oliva.


baci baci su questi schermi