mercoledì 19 novembre 2014

17 Outfit

Condivido con voi questi 17 bellissimi outfit che possono essere un'idea da vivere quotidianamente, cosa ne pensate??



















venerdì 14 novembre 2014

Tony Ward stilista libanese, 15 minuti di eleganza haute couture

Dita Von Teese, un'icona in puro old style

Dita Von Teese nata nel Michigan, vero nome "Heather Renée Sweet", già da piccola affascinata dai musical e dal cinema old Holliwood, iniziando da subito ad imitare le sue attrici preferite prendendo spunto anche dalla rivista playboy che acquistava suo padre, il suo primo lavoro fu in un negozio di biancheria intima, la sua passione per i vestiti vintage la porta a studiare e specializzarsi in storia della moda, iniziò a farsi notare tra la gente quando ebbe una relazione con Marilyn Manson durata 7 anni, a diciannove anni già si distingueva per la sua classe e originalità nei suoi spettacoli di spogliarello, amava esibirsi in puro stile anni quaranta, nel 2002 posa anche per la rivista playboy, rendendola famosa in tutti gli stati uniti, oggi spesso presente sulle passerelle di moltissimi stilisti, Christian Louboutin, Moschino, Jean Paul Gaultier, e ancora altri,  è considerata una fashion icon dallo stile vintage e sofisticato, a mio parere un esplosione di femminilità, mai volgare, sempre attuale anche rispettando rigorosamente il suo old style, ma questo è solo una piccolissima parte di ciò che ha fatto, ve la ricordate nella pubblicità del Cointreau il famoso liquore francese!!......baciiiiii a tutti i lettori di questo blog.


domenica 9 novembre 2014

sabato 1 novembre 2014

La depilazione

Oggi vi darò qualche informazione e consiglio sulla depilazione, una pratica che sicuramente molte di voi non adorano fare per vari motivi, chi ha la pelle delicata, chi ha la fragilità capillare, chi non sopporta il dolore, ecc, ognuna di voi deve saper valutare quale metodo è più adatto per la sua persona constatando tutti i pro e i contro, vi aiuterò a capire facendo chiarezza ed elencando su ogni sistema usato le controindicazioni senza trascurare i benefici, come premessa vi dico di fare ogni tanto uno scrub per togliere la pelle morta questo aiuterà a far uscire tutti i peli incarniti, inoltre, qualche giorno prima iniziate a trattare le parti interessate con una crema lenitiva idratante, questo vi aiuterà ad arrivare alla depilazione con una pelle più preparata, vediamo ora i vari metodi:

IL RASOIO
il rasoio non è molto indicato per questa pratica, ma se proprio non ne potete fare a meno perché non sopportate il dolore o non avete tempo, o magari soffrite di capillari fragili sappiate che le lamette sono studiate per un consumo usa e getta, è abitudine usare più volte lo stesso rasoio, è sbagliatissimo, incorrerete a rossori della pelle, inoltre non dovrebbe essere usato nelle zone intime dove la pelle e delicata e sottile, la ricrescita ci sarà dopo un paio di giorni più ispidi di prima.
Consiglio: Se vi radete durante la luna calante i peli saranno più lenti a ricrescere


CREMA DEPILATORIA
La crema depilatoria è una soluzione molto usata, indolore, usata con sicurezza anche sulle parti delicate, a volte non riesce ad eliminare tutti i peli, non usatela su una pelle irritata, dopo circa 4/5 giorni i peli fanno la loro ricomparsa, qualche giorno prima di depilarvi fate uno scrub la ricrescita sarà più lenta, vi ricordo che in questa sezione ce un articolo su come fare uno scrub casalingo.


EPILATORE
Ci sono alcuni epilatori che possono essere usati anche sotto la doccia, in questo modo l'acqua calda aprirà i vostri pori (prestare attenzione ad informatevi se il vostro è adatto) la durata della ricrescita si aggira intorno ad un paio di settimane, se dopo l'epilazione applicate una crema a base di gentamicina la ricrescita sarà più lenta, l'epilatore favorisce la ricrescita dei peli incarniti.
Consiglio: se volte ridurre sensibilmente il dolore prima di iniziare applicate una crema addolcente per depilazione è attendere qualche minuto.


CERETTA ARABA
Chiamata anche l'oro di Cleopatra, meno dolorosa della comune ceretta, non irrita la pelle ed è quasi impossibile che ricrescano peli incarniti, si tolgono i residui con un pò di acqua calda e alla fine della ceretta le gambe hanno una pelle liscia e per niente arrossata o sofferente, si prepara con 200 grammi di zucchero, 25 grammi di limone e 25 grammi di acqua, guardate il video per non fare errori, vi ricordo che la ceretta si applica contropelo e si tira via nel verso della crescita, ed è questo il motivo che sia meno dolorosa, magari la prima volta non riuscirete bene ma a mano a mano diventerete sempre più brave.
video



CERETTA A CALDO
La ceretta a caldo e preferibile farla da chi a una mano esperta, non può essere fatta a persone che hanno la pelle troppo sensibile, o chi soffre di vene varicose o capillari fragili, il pelo deve essere più lungo di 4 mm, bisogna prestare attenzione specialmente d'estate la quale mentre strappate lo strato lipidico potrebbe venire via insieme hai peli mettendo a rischio la pelle da scottature solari, la durata è circa di 20gg e il pelo che ricresce risulterà sempre più debole, dopo la ceretta a caldo è opportuno applicare un olio di mandorla.


CERETTA A FREDDO
le strisce a freddo sono molto comode e veloci, scaldatele bene tra le mani o con il phon, la durata della ricrescita si aggira intorno alle 2/3 settimane se applicate una crema dopo la depilazione a base di zinco e magnesio silicato la durata della ricrescita sarà più lenta


CONCLUSIONI
dopo ogni depilazione usate olio di mandorle dolci massaggiando bene per farlo assorbire e arrivare fino al follicolo, se avete fatto una ceretta qualunque  non applicate creme depilatorie magari per ovviare a piccole zone che non sono stati tolti i peli, aspettate almeno 12 ore, se volte far durare più a lungo la ricrescita potete acquistare una delle tante creme in commercio, accertatevi che i contenuti siano vegetali.

Baci
lasciate un commento